Geopolitica2017-03-18T17:30:24+00:00

Geopolitica

Dedichiamo inoltre molte delle nostre energie allo studio e alla ricerca sulle diverse dottrine geopolitiche che hanno portato alla visione del mondo di oggi. Lungi dal considerare la geopolitica come una scienza esatta, e anzi come una scienza in generale, dal momento che questa è imparziale per sua natura e rappresenta sempre gli interessi di una o dell’altra parte, è ancora più importante uno studio approfondito per comprendere quali siano veramente i nostri interessi, come proteggerli e come migliorare la nostra posizione. L’Italia è una media potenza, con una posizione strategica in una delle aree più strategiche del pianeta, il Mar Mediterraneo. Se vuole puntare in alto, e arrivarci, è da lì che deve iniziare. Se il quando può essere una risposta scontata, il prima possibile, il come deve essere oggetto di studio e attenzione.

L’Intelligence è un altro delle punte di diamante di Paese che vuole migliorare, è un settore da sviluppare e da proteggere. La sicurezza dello Stato dipende sempre di più dalla capacità informativa del proprio meccanismo d’intelligence. Le informazioni, la loro raccolta ed elaborazione, sono ormai non l’oro ma il rodio nel mercato mondiale. La competitività di un Paese avanzato si misura sempre di più nella sua capacità di lavorare le informazioni. Con i programmi di ricerca nell’area di Geopolitica e Intelligence dell’Istituto vogliamo creare un laboratorio di aggregazione tra i più validi analisti e ricercatori italiani e stranieri, una cellula di elaborazione di informazioni rilevanti per la sicurezza del nostro Paese per supportare decisioni e strategie pubbliche e private.

Relief_Map_of_Mediterranean_Sea

Servizi ad hoc

Ricerca

Programmi

Untitled design(2)Il Grande Gioco è un progetto di ricerca di The Alpha Istitute of Geopolitics and Intelligence, dedicato allo studio del blocco economico dei Paesi BRICS all’interno dei dinamici scenari multipolari della cooperazione internazionale.

Analisi

NK_AprileNagorno-Karabakh: suonano le armi tra i venti di tregua

Francesco Trupia
Denise Serangelo
Carte: Antonio Lamanna