Il caso Bonatti e la carenza di strumenti di “travel and theater risk” per le corporate security italiane

Il seguente lavoro di ricerca, elaborato dopo la decisione della Procura della Repubblica di Roma relativa al “caso Bonatti” (rinvio a giudizio per “cooperazione colposa nel delitto doloso” collegato “all’evento morte” dei propri tecnici rapiti in Libia), intende concentrarsi sull’attuale gestione della “travel security” da parte degli operatori economici in Italia. Obiettivo del presente studio è quello di analizzare i fattori di rischio della messa in sicurezza di una missione economica negli hot spot, di evidenziare l’attuale legislazione vigente in materia nonché sottolineare la carenza di strumenti di lavoro che analisti ed operatori di security hanno nello svolgere la seguente attività.

Per scaricare il paper Registrati o effettua il Login (la registrazione è gratuita)

Registrazione
 

2017-04-16T01:26:34+00:00 aprile 5th, 2017|Alpha Analysis, News, Pubblicazioni|